I modelli Vespa anni 50′

Le stupende Vespe che hanno fatto la storia del marchio Piaggio negli anni 50

Negli anni Cinquanta si sono verificati importanti cambiamenti in relazione alla modalità di produzione e all’innovazione dei modelli Vespa, creando con continue innovazioni quel fenomeno planetario che si protrae fino ai giorni nostri. Infatti anche oggi in Italia sono migliaia gli appassionati alla mitica Vespa Piaggio e tutt’ora ci sono persone alla continua ricerca di vecchi modelli e storiche parti di ricambio.

Vediamo insieme i modelli vespa più iconici degli anni 50.

Vespa 125 (1951)

Molto simile al modello del 1948, la Vespa 125 vede le proprie vendite incrementare nel corso dell’anno 1951 grazie a una serie di miglioramenti tecnici e estetici. Il modello del 1951 diventa famoso in tutto il mondo dopo la sua apparizione nell’indimenticabile film romantico “Vacanze Romane” con Audrey Hepburn e Gregory Peck.

Vespa 125 “Sei Giorni” (1951)

Da un punto di vista estetico, la Vespa 125 “Sei Giorni” è molto simile alla Vespa 125 ma si distingue principalmente per via del suo serbatoio assai più voluminoso. Il suo nome deriva dalla sua partecipazione nel 1951 alla 26esima edizione dei sei giorni di Varese, nel corso della quale vinse nove medaglie d’oro. La squadra di piloti era composta da : Biasci, Cau, Crabs, Mazzoncini, Merlo, Nesti, Opesso, Riva, Romano e Vivaldi. Nel corso dello stesso anno, la Vespa 125 “Sei Giorni” vinse anche il trofeo della Federazione Motociclisti Italiani.

Vespa 125 U (1953)

Di questo modello sono stati prodotti soltanto 7000 esemplari. La Vespa 125 U figura tra i modelli più ambiti dai collezionisti. Lanciata nel 1953 come modello economico, la lettera U sta per Utilitaria, è venduta ad un prezzo di vendita di 110 dollari, al fine di rivaleggiare con la Lambretta. Per la prima volta, il fanale anteriore è montato all’altezza del manubrio e non più all’altezza del parafango. 

Vespa 150 GS (1955)

La Vespa 150 GS marca un importante traguardo nella storia della Vespa, ma anche nella storia degli scooter in generale. Resterà nella memoria degli italiani e di tutto il mondo come il più bel scooter mai prodotto ed è ancora oggi un modello estremamente ricercato dai collezionisti. Negli anni Cinquanta, il mercato subisce importanti cambiamenti e la Vespa diventa presso i giovani uno strumento per distinguersi.

Per la prima volta, viene creato un modello con il motore silenzioso ma capace di garantire delle prestazioni incredibili. Prodotto della maestria e dell’esperienza degli ingegneri Piaggio, la Vespa 150 GS ha una vocazione decisamente sportiva e rivoluziona la linea Vespa. Un prototipo di questo modello è esposto al museo Piaggio.

Vespa 150 T.A.P. (1956)

Negli anni Cinquanta, il ministero della difesa francese commissiona alla Piaggio uno scooter destinato ad un impiego militare. Il risultato è un modello Vespa molto particolare, di cui saranno prodotti solo 600 esemplari tra il 1956 e il 1959. Utilizzato dalla Legione Straniera e dalle truppe di paracadutisti, la Vespa T.A.P. è equipaggiata con un cannone di 75 millimetri, dei supporti per le munizioni supplementari, due taniche di benzina e un piccolo rimorchio. Questo modello è prodotto in due colori mimetici : verde e giallo sabbia. Nonostante il suo peso considerevole (115 Kg), la Vespa TAP è in grado di arrivare ai 66 Km/h e possiede un’autonomia di circa 200 Km.

Vespa 125 VNA2  (1958)

Prodotta in due colori, grigio e beige, la Vespa 125 del 1958 ha segnato la sua epoca. Si tratta del primo modello della casa produttrice Piaggio ad avere il telaio formato dall’assemblaggio di due semi-scocche metalliche. Questo tipo di assemblaggio, che presenta un grande vantaggio in termini produttivi, sarà riutilizzato in seguito sugli altri modelli. Questo modello presenta anche un nuovo motore, più compatto.

Vespa 150 Gran Sport VS5 (1959)

La leggendaria Vespa Gran Sport si affermò nel 1955 con il modello VS1. Evoluzione di quest’ultimo, la versione VS5 è dotata di un indicatore di velocità caratteristico e di un fanale posteriore interamente cromato. Presenta inoltre un sistema di frenaggio rivoluzionario e albera l’emblema Piaggio sul parafango anteriore. Il modello Vespa 150 GS VS5 detiene il record di unità prodotte (80 000) e la sua fabbricazione si estende sul periodo 1958-1961.

 

Leave a Reply